Riabilitazione con inserimento di 2 Impianti e GBR

Scopo:
La paziente femmina di anni 48 si presenta alla nostra osservazione con edentulia parziale superiore. L’anamnesi effettuata risultava negativa per patologie e per farmaci. Particolare attenzione √® stata posta sul l’assenza di terapia con Difosfonati.
La paziente richiede una riabilitazione fissa su impianti.

Metodi e materiali:

Si decide di inserire 2 impianti in zona 24 e 25 del diametro 4,5 e lunghezza di 12mm.


La paziente presentava una lunghezza adeguata, ma uno spessore residuo di circa 5mm.
Si decide di incrementare lo spessore, per evitare l’esposizione futura delle spire,procedendo con una rigenerazione ossea con Genoss e membrana Epiguide.

La scelta di questi impianti è dovuta alla geometria delle fixtures che presentano superficie in SLA e una spira molto aggressiva permette di avere una ottima stabilità primaria. Si provvede a passivazione del lembo e accurata sutura.

Risultati:
A distanza di 4 mesi si provvede a prendere l’impronta per permettere la parallelizzazione dei monconi.

Si procede alla prova della struttura metallica.

Si provvede alla ceramizzazione e alla consegna del lavoro eseguito.

Conclusione:
L’inserzione degli impianti e la contemporanea rigenerazione ossea ha permesso di protesizzare una edentuli a parziale superiore.

Operatore: Dr. Giovanni Pratesi libero professionista in Prato

Scarica il Case Report del Dr. Pratesi